Avviso FORMEZ per la selezione di n. 1 risorsa (livello di seniority oltre 10 anni ) da impegnare nell’ambito del Progetto “ RiformAttiva - PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 ”

AVVISO N. 0196/2017  

Avviso per la selezione di n. 1 risorsa (livello di seniority oltre 10 anni ) da impegnare nell’ambito del Progetto “ RiformAttiva - PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 ” – RA 17011 Ro 8  – oltre 10 anni di esperienza in progettazione e/o coordinamento di progetti di sviluppo organizzativo con responsabilità nel raggiungimento dei risultati.

Il Formez PA – Centro Servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle P.A. (di seguito denominato Formez PA) seleziona, nell’ambito del Progetto “ RiformAttiva - PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 ” , n. 1 risorsa (livello di seniority oltre 10 anni ) da impegnare con contratto di collaborazione ai sensi di quanto disciplinato dall’Accordo Collettivo Formez PA del 7 luglio 2015 e s.m.i., in applicazione dell’art. 2, comma 2, lett. a) del D. Lgs. n. 81 del 15 giugno 2015 e dalla Legge n. 81/2017. Il presente avviso è pubblicato sul sito Formez PA (www.formez.it) alla sezione "CANDIDATI E LAVORA CON NOI" alla voce "Avvisi" .

Requisiti

I candidati devono essere in possesso, pena l'esclusione, dei requisiti generali e specifici di seguito elencati:

       - Requisiti Generali

  • essere cittadino italiano o di uno degli stati membri dell’Unione Europea, ovvero, nel caso di loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, essere titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ai sensi dell’art. 38, d. lgs. 165/2001; laddove le attività di specifico interesse debbano essere realizzate in un paese non incluso in tali territori, vigono le sole limitazioni di cui ai punti seguenti;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una amministrazione pubblica oppure interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato.

       - Requisiti Specifici

  • Livello di seniority: oltre 10 anni di esperienza lavorativa progettazione e/o coordinamento di progetti di sviluppo organizzativo con responsabilità nel raggiungimento dei risultati. ;
  • Titolo di studio: Laurea Specialistica ;

Per la equipollenza dei titoli di studio si fa riferimento alla “Normativa del MIUR sulle equipollenze tra titoli accademici italiani ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici”.

Eventuali esperienze da considerare come elemento preferenziale

Saranno considerati elementi preferenziali aver maturato esperienza nel coordinamento di attività di ricerca, nell'attività di consulenza prestata alle pubbliche amministrazioni, in particolare regionali e locali nonché nell’ambito del project management.

Inquadramento progettuale

Il progetto RiformAttiva “Metodi e strumenti per l’implementazione e diffusione attiva della riforma della Pubblica Amministrazione” si propone di supportare gli enti locali nell’implementazione della riforma della pubblica amministrazione sviluppando un percorso condiviso, con il coinvolgimento attivo delle amministrazioni, che concretizzi in maniera visibile e misurabile gli obiettivi della l. n. 124/2015.
Il progetto punta a sostenere i processi di implementazione della riforma della PA attraverso tre linee d’intervento:

Linea 1 – Azioni pilota per l’implementazione della riforma
Linea 2 – Supporto al coordinamento nazionale dei progetti di accompagnamento alle riforme della PA
Linea 3 – Osservatorio Nazionale sulla PA
Il progetto riguarda diverse dimensioni della capacità istituzionale e amministrativa e intende fornire un contributo complessivo all’avanzamento ed implementazione delle riforme, mettendo a disposizione delle amministrazioni contestualmente, i risultati di una serie di sperimentazioni - che testimonino l’efficacia delle innovazioni introdotte - e strumenti, modelli, output, percorsi riutilizzabili e riproducibili.
Questo obiettivo sarà raggiunto non solo attraverso un’attività diretta di collaborazione con le pubbliche amministrazioni ma anche assicurando il coordinamento ai progetti di accompagnamento alle riforme della pubblica amministrazione (in particolare degli enti locali) e sviluppando analisi evidence based sulle pubbliche amministrazioni (sugli aspetti istituzionali, normativi, sulle risorse umane e finanziarie, sull’attuazione delle singole linee di policy, su trasparenza e prevenzione della corruzione, ecc.).
In particolare le attività relative alla Linea 1 - Azioni pilota per l’implementazione della riforma – costituiscono la struttura portante del Progetto e sono finalizzate alla definizione di strumenti e modalità di intervento per l’implementazione delle innovazioni contenute nel disposto normativo e al supporto all’implementazione degli strumenti individuati. La Linea si svilupperà attraverso due azioni:

• una di progettazione, attuazione, verifica e sperimentazione di metodi e strumenti per una più efficace implementazione della riforma;

• una di diffusione dei percorsi e degli strumenti definiti e di accompagnamento all’utilizzo di metodi e strumenti per la realizzazione della riforma.

Oggetto dell'incarico

Oggetto specifico dell’incarico:L'obiettivo generale del Progetto è quello di facilitare l'attuazione della riforma delle PPAA attraverso la individuazione di percorsi di accompagnamento condivisi con le amministrazioni. In tale contesto con l'obiettivo specifico di garantire, in relazione alla Linea 1, il supporto metodologico all'organizzazione, attuazione, monitoraggio delle attività e alla diffusione dei risultati, la risorsa dovrà realizzare le seguenti attività:


- supporto all’individuazione, di concerto con il DFP, delle linee strategiche per l'attuazione delle attività anche in funzione di possibili mutamenti del contesto normativo di riferimento;


- supporto alla progettazione e coordinamento delle azioni pilota per l'implementazione della riforma verificando le metodologie, gli strumenti applicativi di lavoro, la qualità dei prodotti realizzati e fornendo indicazioni per garantire la loro diffusione;


- realizzazione e organizzazione delle attività di comunicazione esterna finalizzate alla diffusione e valorizzazione degli strumenti, dei prodotti, dei risultati raggiunti e delle buone pratiche avviate, anche partecipando in qualità di relatore agli eventi in presenza (convegni) e a distanza (webinar);


- individuazione e predisposizione di appositi strumenti per la valutazione e il monitoraggio delle attività al fine di consentire il monitoraggio dello sviluppo operativo delle attività nei diversi contesti territoriali e del rispetto dei tempi di esecuzione.

Caratteristiche dell’incarico

Alla risorsa selezionata sarà conferito un contratto di collaborazione ai sensi di quanto disciplinato dall’Accordo Collettivo Formez PA del 7 luglio 2015 e s.m.i ivi richiamate . La durata massima sarà di 33 mesi, fermi restando i termini previsti dalla convenzione riportata in epigrafe, con un compenso massimo di € 74.844,00 oltre ad un massimo di € 8.000,00 per le spese di mobilità .

I compensi si intendono al lordo delle ritenute fiscali e previdenziali e al netto di IVA se dovuta.

Le Risorse selezionate dovranno espletare l'incarico prevalentemente presso la Sede del Committente Dipartimento Funzione Pubblica Roma
Formez PA si riserva di prorogare/rinnovare l’incarico, nel rispetto di quanto previsto nelle procedure interne, allorquando ravvisi una motivata necessità di completare, implementare o protrarre specifiche azioni connesse a progetti di competenza e/o per ritardi non imputabili al collaboratore.

Nel contratto saranno indicate le modalità di svolgimento delle attività, nonché i relativi impegni ed obblighi.

Modalità di partecipazione

La candidatura dovrà essere presentata perentoriamente dal giorno 29/09/2017 al giorno 05/10/2017 ,esclusivamente via web, utilizzando i formati elettronici disponibili nell’Area pubblica del sito aziendale alla voce “CANDIDATI E LAVORA CON NOI”.

Il candidato, presa visione dell’informativa fornita ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003, di cui all’apposito paragrafo, dovrà esprimere nella domanda di partecipazione il proprio consenso al trattamento di tali dati per le finalità indicate nella suddetta informativa. In mancanza, Formez PA non potrà procedere al loro trattamento.

La candidatura dovrà contenere, pena l’esclusione, l’indicazione delle sole esperienze, tra quelle citate nel curriculum, che si ritengono coerenti con l’esperienza specifica richiesta al paragrafo denominato “Requisiti Specifici”.

Nel caso di titoli di studio conseguiti all’estero, il candidato dovrà dichiarare nel curriculum di aver ottenuto, ove previsto, il riconoscimento dell’equipollenza in Italia nei termini indicati dalla normativa in materia.

In assenza di tale dichiarazione non sarà attribuito alcun punteggio al titolo.

Nel caso in cui il titolo sia richiesto come requisito specifico l’assenza della suddetta dichiarazione comporterà l’esclusione dalla selezione.

Procedura Selettiva e Criteri di selezione

La selezione sarà effettuata da parte di una Commissione nominata per la valutazione dei candidati in possesso dei requisiti di ammissibilità, sulla base dei criteri di seguito elencati:

  • Titoli di studio superiori e universitari: max 3 punti;
  • Stage e tirocini: max 0 punti;
  • Specifiche esperienze maturate nell’ambito del settore di attività e del ruolo richiesto: max 17 punti;
  • Colloquio: max 15 punti.

I punteggi relativi ai singoli criteri sopra riportati vengono articolati come segue:

1) TITOLI DI STUDIO (MAX 3 PUNTI)

Titolo di Studio Punti
Altri titoli (Max) 3,0
Master I Livello 0,1
Master II Livello 0,2
Seconda laurea triennale 0,5
Seconda laurea specialistica* /dottorato/specializzazione 1,0

*il punteggio attribuito alla laurea specialistica assorbe il punteggio attribuito alla laurea triennale

2) STAGE E TIROCINI(MAX 0 PUNTI)

0/mese  punti per ogni mese di stage/tirocini ritenuto coerente con il requisito specifico relativo all’esperienza.

3) SPECIFICHE ESPERIENZE MATURATE NELL’AMBITO DEL SETTORE DI ATTIVITÀ E DEL RUOLO RICHIESTO (MAX 17 PUNTI)

Non coerente Coerente in relazione ai contenuti dell’incarico ma poco coerente con il ruolo ricoperto e/o in relazione alla conoscenza del contesto di riferimento Coerente in relazione ai contenuti dell’incarico ma non del tutto coerente con il ruolo ricoperto in relazione alla conoscenza del contesto di riferimento Pienamente coerente in relazione ai contenuti dell’incarico, al ruolo ricoperto e in relazione alla conoscenza del contesto di riferimento
0 0.05 0.075 0.10

Si specifica che le singole esperienze rappresentate nel curriculum e proposte per la valutazione devono essere illustrate in maniera chiara ed esauriente in modo tale che possano essere identificate le attività realizzate, fornendo tutte le informazioni richieste dal format. Laddove manchino gli elementi minimi per la valutazione di una esperienza secondo i parametri fissati, Formez PA si riserva di non prenderla in considerazione. Il lavoro autonomo è sottoposto a valutazione esclusivamente nel caso in cui siano specificati i singoli incarichi, per ognuno dei quali vanno fornite le informazioni richieste dal format.
Le docenze sono sottoposte a valutazione esclusivamente nel caso in cui si tratti di incarichi annuali presso le Università o Scuole di formazione superiore (non professionale).

Valutati i curricula, verrà stilata una graduatoria dei candidati ammessi al colloquio che sarà pubblicata sul sito Formez PA (www.formez.it) alla sezione "CANDIDATI E LAVORA CON NOI" alla voce "Avvisi".

Saranno ammessi al colloquio un numero di candidati pari a 5 e che, comunque, abbiano conseguito il punteggio minimo di 12,01 punti in relazione alla valutazione dell’esperienza specifica.

4) COLLOQUIO (MAX 15 PUNTI)

Il colloquio, previsto al punto 6 dell’art 6 del “Regolamento per il reclutamento personale dipendente e per il conferimento di incarichi”, è finalizzato a verificare la conoscenza del contesto istituzionale, degli approcci operativi, dei dispositivi di riferimento dell’intervento oggetto della prestazione Nel corso del colloquio saranno verificate le conoscenze e l'
esperienza dei candidati in materia di sviluppo organizzativo (con particolare riferimento alle amministrazioni pubbliche) e gestione di progetti complessi. Inoltre sarà richiesto di illustrare un piano di lavoro che specifichi le modalità con le quali si prevede di sviluppare le attività indicate nell'
incarico. A tal riguardo si allega una sintesi del progetto Riformattiva.
(Scarica documento).

Il colloquio, sottoposto a registrazione sarà effettuato in seduta pubblica presso gli uffici di FormezPA, siti in Via del Parco Comola Ricci, 10, palazzina B - 80122 Napoli o via skype in seduta videoregistrata, secondo l’indicazione fornita dal candidato in sede di presentazione della domanda di partecipazione.

Ciascun candidato, prima di sostenere il colloquio individuale, sarà tenuto a sottoscrivere una dichiarazione resa ai sensi e per gli effetti del d.p.r. 445/2000 e s.m.i. attestante il possesso dei requisiti riportati nel presente Avviso, anche con riferimento al riconoscimento, ove previsto, dell’equipollenza in Italia, nei termini previsti dalla normativa in materia, dei titoli di studio eventualmente conseguiti all’estero.

Saranno ritenuti idonei i candidati che in fase di colloquio avranno conseguito un punteggio minimo pari a 9/15.

In caso di candidati ex-aequo in posizione utile in graduatoria per il conferimento dell’incarico verrà data precedenza ai candidati più giovani.

Al termine della procedura selettiva, sarà stilata una graduatoria definitiva.

Gli esiti della selezione saranno pubblicati sul sito Formez PA (www.formez.it) alla sezione "CANDIDATI E LAVORA CON NOI" alla voce "Avvisi".

Formez si riserva di non procedere al conferimento dell’incarico all’esito della selezione. Pertanto, la partecipazione alla procedura selettiva non dà alcun titolo al conferimento dello stesso. In particolare, la procedura potrà essere annullata o revocata senza che ciò dia titolo per risarcimenti o richieste di alcun tipo.

Conferimento dell’incarico

L’incarico sarà conferito in ottemperanza a quanto previsto dall’Accordo Collettivo Formez PA del 7 luglio 2015 e s.m.i ivi richiamate, dal “Regolamento per il reclutamento del personale dipendente e per il conferimento di incarichi”, pubblicati sul sito del Formez, dalle procedure vigenti presso Formez PA, nonché dai regolamenti e dalle circolari relative all’ammissibilità della spesa per i programmi cofinanziati.

Ai fini del conferimento dell’incarico, tra le altre, dovrà essere presentata apposita autocertificazione attestante lo svolgimento di attività non concorrenziali e compatibili con le attività oggetto del contratto e che non ne pregiudichino la tempestività e l’esatta realizzazione.

Non potrà essere conferito il contratto a coloro che abbiano avuto o abbiano in corso contratti di lavoro autonomo con Formez PA, il cui compenso, sommato a quello oggetto del presente Avviso, superi il tetto annuale di € 46.000.

Il tetto annuale è riferito all’anno solare (1° gennaio – 31 dicembre)

Non saranno, altresì, conferiti incarichi ai soggetti che si trovino in situazioni di conflitto di interessi, anche di natura legale, con il Formez PA o ai soggetti che, nell’ambito di un contratto di collaborazione conferito da Formez PA, abbiano esercitato il diritto di recesso nei tre mesi antecedenti la data di conferimento dell’incarico di cui al presente Avviso.

Formez PA si riserva, inoltre, di effettuare idonei controlli sulla veridicità di quanto dichiarato in ordine al possesso dei requisiti generali e specifici previsti dal presente Avviso. L’accertata non veridicità delle dichiarazioni rese comporterà, fatte salve ulteriori azioni, l’interdizione dalle procedure selettive di Formez PA, la cancellazione dalla Banca Dati dei curricula di cui al “Regolamento per il reclutamento del personale dipendente e per il conferimento di incarichi” e l’interruzione immediata di qualsiasi rapporto in essere.

Trattamento dei dati personali

I dati riguardanti i candidati, dei quali Formez PA verrà in possesso ai fini del presente Avviso, saranno raccolti e trattati esclusivamente per le finalità consentite dalle leggi italiane e in conformità alle previsioni contenute nella legislazione vigente in materia di protezione dei dati personali (d.lgs. 196/2003 e s.m.i.).

Disposizioni generali

Il presente Avviso ed eventuali comunicazioni sono pubblicati sul sito web di Formez PA (www.formez.it).

Per ciò che concerne gli accessi agli atti si fa espresso rinvio al “Regolamento per l’accesso ai documenti formati o detenuti da Formez PA e a quelli oggetto di pubblicazione” pubblicato sul sito istituzionale del Formez PA all’interno della sezione Amministrazione Trasparente – Disposizioni generali-Atti generali.

Eventuali informazioni relativamente al presente Avviso potranno essere richieste al seguente numero di telefono 0815250211 (dal Lunedì al Giovedì dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30, il Venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.30) e all’indirizzo di posta elettronica: riformattiva@formez.it.

Responsabile del procedimento è Valeria Spagnuolo .

Roma, lì 29/09/2017 Il Dirigente
Valeria Spagnuolo 

PER POTER FORMULARE LA PROPRIA CANDIDATURA E' NECESSARIO INSERIRE IL PROPRIO CURRICULUM VITAE E POI EVIDENZIARE LE ESPERIENZE CHE ATTESTANO IL POSSESSO DEI REQUISITI SPECIFICI EVIDENZIATI NELL'AVVISO

SI RICORDA CHE OGNI SINGOLA ESPERIENZA LAVORATIVA SELEZIONATA DEVE RECARE INDICAZIONE DELLA TIPOLOGIA CONTRATTUALE, DEL DATORE DI LAVORO NONCHÉ DELLE DATE DI DECORRENZA E SCADENZA DEL CONTRATTO MEDESIMO.

NEL CASO IN CUI UN’ATTIVITÀ PROFESSIONALE SIA STATA REALIZZATA ATTRAVERSO PIÙ CONTRATTI, DEVONO ESSERE INSERITE TANTE ESPERIENZE QUANTI SONO I CONTRATTI, ANCHE NEL CASO DI UN UNICO COMMITTENTE.

LADDOVE IL CURRICULUM VITAE SIA GIA' STATO INSERITO IN PRECEDENZA, E' SUFFICIENTE INSERIRE LE PROPRIE CREDENZIALI PER PROCEDERE.
SE NON SI RICORDANO LE CREDENZIALI, CLICCARE SUL PULSANTE "Recuperale"
SE IL CURRICULUM NON E' MAI STATO INSERITO, PROVVEDERE AL SUO INSERIMENTO CLICCANDO SUL PULSANTE "Registra il tuo curriculum"

Visualizzazioni: 131

Commento

Devi essere membro di Club Dirigenti Tecnologie dell'Informazione di Roma per aggiungere commenti!

Partecipa a Club Dirigenti Tecnologie dell'Informazione di Roma

Commento da Ciro FANIGLIULO giovedì

L'incarico è interessante, i criteri di selezione risultano troppo ben articolati, purtroppo il compenso non è adeguato all'incarico da svolgere.

La durata massima sarà di 33 mesi, fermi restando i termini previsti dalla convenzione riportata in epigrafe, con un compenso massimo di € 74.844,00.

Cioè, 2.268,00 Euro/Mese, lordi, al netto dovrebbero essere circa 1.100,00 Euro.

Se non mi sbaglio e se è effettivamente così, l'annuncio mi risulta non solo offensivo per i professionisti interessati ma soprattutto vergognoso per FORMEZ che ha sviluppato e firmato la suddetta richiesta.

© 2017   Creato da Daniela Ruggeri.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio